prova

Image

Perché Tommaso?

Si narra che nel 1237, dopo una tempesta che aveva messo a dura prova  i raccolti, un bambino abbandonato fu trovato in mezzo a uno dei campi di malto dell’eremo di San Silvestro. Nel bel bezzo della rovina, là dove in fanciullo giaceva i germogli continuavano a crescere dando origine a una qualità di malto preziosa e delicata. Il bambino fu chiamato Tommaso, divenne un monaco benedettino e arduo coltivatore: il suo carattere gioviale e la sua purezza d’animo hanno ispirato il nome della nostra birra chiara.

Caratteristiche organolettiche

Esame visivo: Biondo leggero con note paglierino. Schiuma fine, scarsa e poco persistente.

Esame olfattivo: Fruttato con decisa nota di frutta esotica e tropicale, ananas, banana.

Leggero floreale di fiori giovani e freschi.

Esame gusto/olfattivo: Corpo leggero con una leggera effervescenza. Buona freschezza, con lievi aromi di frumento. Finale secco.

Abbinamenti consigliati: piatti delicati e non troppo saporiti, carpaccio di bresaola con grana e rucola, insalatina di mare, primi piatti in bianco. 

Grado alcolico: 4.7%
4% Complete
Corposità schiuma: 40%
40% Complete
Persistenza schiuma: 60%
60% Complete
Effervescenza: 45%
45% Complete
Acquista!